Skip to main content

OrdinalStudio (ARTED MCD): Official Press Release (ENG)

Date: 13.01.2024

ORDINALSTUDIO (ARTED MCD) – OFFICIAL PRESS RELEASE (ENG)Download [PDF

Dear Community Ordinals,

with this official statement, the result of careful analysis of both the agreements made, and the communications exchanged previously with all the collaborators who took part in the L. I. B. E. R. T. A. S. Project, ARTED MCD and OrdinalStudio wish to put an end to the rumours and speculation made through the messages instrumentally put into circulation in the last 24-48 hours by the same collaborators to refute any false statement they have reported about us.

To protect the privacy of all parties involved, we will refrain from directly mentioning any names or sensitive information focusing solely on the documented facts of what occurred. We feel it is important to inform the community about the untruthful and misleading statements that were spread through the private profiles of certain employees, and we feel it is our obligation to do so.

First, we would like to clarify the history of the two founders of OrdinalStudio to provide context and highlight the efforts dedicated to improving and growing the WEB3 industry and all their years of commitment and work that led to the creation of the L.I.B.E.R.T.A.S. Project by ARTED MCD and OrdinalStudio.

Damiano, one of the founders of OrdinalStudio, has been an active investor in the crypto market for eight years and one of the most important digital art collectors in the Italian landscape; his patronage has helped hundreds of artists and projects in WEB3. Emanuele Dascanio, the other founder of OrdinalStudio, is a renowned international artist with a twenty-year career behind him. He is among the first artists worldwide and has been active in the crypto scene for five years.

Regarding the L.I.B.E.R.T.A.S. project, OrdinalStudio has invested more money than it has earned to ensure long-term continuity and to establish a solid business structure for the future. This investment also aimed to provide a contribution to collaborators and to show a constant commitment to pursuing its vision in the art market and to promoting the Ordinals.

Despite the initial success of the first drop cycle that occurred on December 12, 2023, which accounted for one-third of the total pieces (120 out of 630) and generated a total of 1 BTC, OrdinalStudio has not yet reached the break-even point. However, we have remained committed to the economic agreements we made previously with all those who participated in the project. We also spoke to the team about the improvement of the economic conditions that had been agreed upon with each of the collaborators.

The decision to release only 100 out of the 630 works during the first launch was made by OrdinalStudio and all responsible collaborators. The intention was to manage the drop carefully by dividing it into three parts and associating a percentage with each part of the total drop as per the initial economic agreement with all collaborators of the project. This decision was accepted unanimously by all team members involved.

In the run-up to the drop, we identified gaps in vertical communication, although not in all areas.

However, it is crucial to point out that the entire team was informed about the economic shares assigned to them and of the roadmap of OrdinalStudio’s L.I.B.E.R.T.A.S. Project right from its early stages. This includes the timelines for launching the second and third cycles of the project, as well as the possibility of similar future projects.

During the work and leading up to the launch of the first cycle, most of the team members involved in the L.I.B.E.R.T.A.S. Project could not issue regular tax invoices for the payment that had been agreed upon for their work as freelancers. As a result, the immediate transfer of funds to these members was not possible.

This meant that OrdinalStudio and ARTED MCD had to pay significant legal fees to draft contracts that adequately justified the payments previously agreed upon for the entire team.

However, during the drafting of these contracts, all the collaborators, as a result of the conclusion of the launch of the first cycle of the drop, have jointly demanded an increase in the initial economic agreement. This required that, in the last two weeks of 2023, all the economic aspects that suddenly emerged from their side were discussed with each collaborator. In addition, changes had to be made to all contracts drafted only a short time earlier under previous agreements, precisely to address the problem of employees not being able to issue invoices.

ARTED MCD has started to deal individually with each collaborator to discuss the increase in financial compensation demanded by them, contrary to the agreements and commitments made previously and the entire team were initially happy with the new economic conditions they were facing. However, within a few days during the contract change phase, the team members, one after the other and in an agreed manner, implemented what we could technically define as a mutiny that led to a dismal media gesture by each of them aimed at discrediting Project L.I.B.E.R.T.A.S. and OrdinalStudio.

Throughout the entire legal document editing process, the founders were available to assist the team, and they ensured timely payment to other collaborators who sent regular invoices for their compensation, unlike those who performed the media act. This completely invalidated the claims made by the individuals who defamed the project through the media.

Regarding the contracts, to refute what was stated in the defamatory post, it should be noted that among the collaborators for whom identical contract documents were necessary, one of them consulted with their lawyer. After reviewing the proposed contract, the lawyer assured the employee that it was safe to sign since it did not pose any negative risks. The contract would only be modified in terms of the economic increase requested later by the same collaborator. This modification was being finalized with ARTED MCD of OrdinalStudio.

With this in mind, it can be categorically stated that the statements shared by these collaborators in media posts are entirely unfounded. They jointly agreed to simultaneously sabotage L.I.B.E.R.T.A.S. to discredit ARTED MCD and OrdinalStudio.

This circumstance has been documented by OrdinalStudio, but out of respect for other’s privacy, we will not release any documents about it publicly at the moment.

At the end of this statement, we want to underline that it has never been and will never be our intention to not pay the collaborators mentioned in our statement for their work, nor do we intend to overlook their commitment to the L.I.B.E.R.T.A.S. framework.

We are ready to give detailed explanations to all employees to ensure complete clarity. However, it is essential to emphasize that, in light of what happened, we reserve the right to pursue legal action against those who have intentionally sought to harm the reputation of the company and the people involved.

In total transparency and in compliance with the fundamental principles that should guide the Ordinals community, inspired by the concepts of loyalty, fairness, and good faith, we will keep all channels of communication open with those who have started a media defamatory action against us.

We hope they will understand the mistake they have made and make it clear publicly that the information previously disclosed by each of them does not correspond at all to the truth.

ARTED MCD – OrdinalStudio

ORDINALSTUDIO (ARTED MCD) – OFFICIAL PRESS RELEASE (ENG)Download [PDF

MEDIA CONTACTS:
Website: https://www.ordinlastudio.pro
Twitter: https://twitter.com/OrdinalStudio
Discord: https://discord.gg/tuSyHnA2PR
Email: info@ordinalstudio.pro

MARKETPLACES:
MagicEden: https://magiceden.io/ordinals/marketplace/libertas
Gamma: https://gamma.io/ordinals/collections/libertas



OrdinalStudio (ARTED MCD): Comunicato Stampa Ufficiale (IT)

OrdinalStudio (ARTED MCD) – Comunicato Stampa Ufficiale (IT)scarica [PDF

Data: 13.01.2024

Gentile Comunità Ordinals,

con il presente comunicato ufficiale, frutto di attenta analisi sia degli accordi presi che delle comunicazioni scambiate in precedenza con tutti i collaboratori che hanno preso parte al Progetto L.I.B.E.R.T.A.S., ARTED MCD e OrdinalStudio desiderano porre fine alle voci e alle speculazioni fatte tramite messaggi strumentalmente messi in circolazione nelle ultime 24-48 ore da parte degli stessi collaboratori al fine di smentire ogni loro falsa affermazione riportata su di noi.

Nel rispetto della privacy dei soggetti coinvolti, la quale, al contrario, non è stata rispettata nei confronti di OrdinalStudio, eviteremo di menzionare direttamente nomi e informazioni sensibili o poco chiare concentrandoci esclusivamente sui fatti verificatisi e documentati, sentendoci in dovere di riportarli a tutta la community per informarla correttamente circa le dichiarazioni non veritiere e fuorvianti diffuse tramite i profili privati dei predetti collaboratori.

Anzitutto, è nostro desiderio fornire un chiarimento sulla storia dei due fondatori di OrdinalStudio, al fine di contestualizzare gli anni e l’impegno dedicati a migliorare e far crescere l’industria WEB3 ed evidenziare tutto il lavoro svolto che ha portato alla creazione del Progetto L.I.B.E.R.T.A.S. da parte di ARTED MCD e OrdinalStudio.

Damiano, uno dei founder di OrdinalStudio, è un investitore attivo nel mercato crypto da otto anni e uno dei collezionisti d’arte digitale più importanti nel panorama Italiano; il suo mecenatismo ha aiutato centinaia di artisti e progetti nel WEB3. Emanuele Dascanio, l’altro founder di OrdinalStudio, è invece un rinomato artista internazionale con una carriera ventennale alle proprie spalle, tra i primi artisti a livello mondiale e da cinque anni presente nel panorama crypto.

Relativamente al progetto L.I.B.E.R.T.A.S., OrdinalStudio ha investito più di quanto abbia ancora guadagnato per garantire una continuità long term e una struttura aziendale solida per il futuro e anche per quello che sarebbe stato il contributo dei collaboratori, dimostrando un impegno costante nel perseguire la propria visione nel mercato dell’arte e, ad oggi, promuovendo gli Ordinals.

Nonostante il successo iniziale del primo ciclo di drop avvenuto il 12.12.2023 (per 1/3 del totale e corrispondente a 120 di 630 pezzi), generando un totale di 1 BTC, OrdinalStudio non è ancora riuscito ad andare a break-even point ma, nonostante questo, ha sempre mantenuto fede agli accordi economici presi in precedenza con tutti coloro che hanno preso parte al Progetto, andando oltretutto ad affrontare con il team discorsi di miglioramento delle condizioni economiche che erano state concordate precedentemente con ognuno dei collaboratori.

La decisione di rilasciare con il primo lancio solo 100 delle 630 opere è stata presa da OrdinalStudio e da tutti i collaboratori responsabili con l’intento di gestire attentamente il drop, dividendolo in tre parti e associandolo, come da accordi economici iniziali con tutti i collaboratori del Progetto, e accettato all’unanimità da tutti i membri del team, a una percentuale legata ad ogni singola parte del complessivo drop.

Nella fase antecedente al drop, ci siamo resi conto della presenza di alcune lacune, seppure non diffuse uniformemente, nella comunicazione verticale. Tuttavia, è fondamentale evidenziare che tutto il team era a conoscenza delle quote economiche assegnate a ognuno di loro e della roadmap del Progetto L.I.B.E.R.T.A.S. di OrdinalStudio fin dalle sue fasi iniziali, comprese quelle che sarebbero state le tempistiche del lancio del secondo e del terzo ciclo del drop fino alla possibilità di eventuali futuri progetti analoghi a quello attuale.

In corso d’opera e nell’imminenza del lancio del primo ciclo, tuttavia, l’impossibilità di quasi tutti i membri del team coinvolti nel Progetto L.I.B.E.R.T.A.S. di emettere una regolare fattura fiscale per il pagamento che era stato con loro concordato come liberi professionisti ha impedito il trasferimento immediato dei fondi previsto per il primo ciclo ai suddetti membri. Questo ha comportato la necessità per OrdinalStudio e ARTED MCD di sostenere notevoli costi legali per la stesura di contratti che giustificassero in modo adeguato i pagamenti precedentemente pattuiti per l’intero team.

Durante la stesura di tali contratti, però, tutti i collaboratori, a seguito della conclusione del lancio del primo ciclo del drop, hanno richiesto congiuntamente una maggiorazione dell’accordo economico iniziale e questo ha richiesto che, nelle ultime due settimane del 2023, si discutesse con ciascun collaboratore di tutti gli aspetti economici improvvisamente emersi dalla loro parte. Inoltre, è stato necessario apportare modifiche a tutti i contratti redatti solo poco tempo prima in base agli accordi precedenti, proprio per affrontare la problematica legata all’impossibilità da parte dei collaboratori di emettere fattura.

ARTED MCD ha dunque iniziato a trattare individualmente con ciascun collaboratore per discutere l’aumento del compenso economico richiesto da loro, contrariamente agli accordi e agli impegni presi in precedenza. Inizialmente, le nuove condizioni economiche stavano trovando accoglimento da parte di ARTED MCD insieme a tutto il team. Tuttavia, in pochi giorni, durante la fase di modifica dei contratti i membri del team, uno dopo l’altro e in maniera concordata, hanno attuato ciò che potremmo definire tecnicamente un ammutinamento che ha portato allo scomposto gesto mediatico da parte di ognuno di loro mirato a discreditare il Progetto L.I.B.E.R.T.A.S. e OrdinalStudio.

I fondatori sono rimasti reperibili per il team durante l’intera fase di modifica dei documenti legali, garantendo altresì il tempestivo pagamento agli altri collaboratori che, a differenza di coloro che hanno compiuto l’atto mediatico menzionato, hanno emesso regolare fattura per il pagamento del compenso loro dovuto. Ciò, quindi, ha completamente smentito le affermazioni fatte da coloro che hanno diffamato il progetto tramite i media.

Sempre in riferimento ai contratti, per confutare quanto affermato nel post diffamatorio, è opportuno sottolineare che, tra i collaboratori per i quali è stato necessario preparare documenti contrattuali identici, uno di loro ha deciso di consultare il proprio legale. Dopo aver esaminato il contratto proposto, il legale ha rassicurato il collaboratore sulla possibilità di firmarlo, poiché non comportava rischi compromettenti. Il contratto, quindi, avrebbe subìto solo modifiche riguardo all’aspetto dell’aumento economico successivamente richiesto dallo stesso collaboratore e che era in corso di definizione con ARTED MCD di OrdinalStudio.

Con questo, si può affermare categoricamente che le dichiarazioni diffuse tramite i post mediatici da parte di questi collaboratori sono del tutto infondate. Essi, di comune accordo, si sono congiuntamente impegnati a sabotare simultaneamente il Progetto L.I.B.E.R.T.A.S., diffondendo discredito nei confronti di ARTED MCD e OrdinalStudio.

Tale circostanza è dimostrabile per via documentale da parte di OrdinalStudio, tuttavia, per rispetto della privacy altrui, al momento non verrà diffuso pubblicamente alcun documento in merito.

In conclusione di questo comunicato, vogliamo sottolineare che non è mai stata né sarà mai nostra intenzione non retribuire il lavoro svolto dai suddetti collaboratori e né tanto meno intendiamo trascurare l’impegno profuso da ciascuno di loro nell’ambito del Progetto L.I.B.E.R.T.A.S.

Siamo pronti a fornire spiegazioni dettagliate a ognuno dei collaboratori per fare la massima chiarezza, ma è importante sottolineare che, a seguito di quanto accaduto, ci riserviamo il diritto di intraprendere azioni legali contro coloro che hanno agito con l’unico obiettivo di danneggiare la reputazione della società e delle persone coinvolte.

In assoluta trasparenza, nel rispetto delle condizioni e dei principi fondamentali che, a nostro modo di vedere, riteniamo debbano guidare la community Ordinals, ispirati a concetti di lealtà, correttezza e buona fede, ci rendiamo disponibili a mantenere aperto ogni canale di comunicazione con coloro che hanno promosso questa azione mediatica diffamatoria nei nostri confronti. Ci auguriamo che possano comprendere l’errore commesso e, a loro volta, chiarire pubblicamente che le informazioni precedentemente divulgate da ciascuno di loro non corrispondono affatto alla verità.

ARTED MCD – OrdinalStudio

MEDIA CONTACTS:
Website: https://www.ordinlastudio.pro
Twitter: https://twitter.com/OrdinalStudio
Discord: https://discord.gg/tuSyHnA2PR
Email: info@ordinalstudio.pro

MARKETPLACES:
MagicEden: https://magiceden.io/ordinals/marketplace/libertas
Gamma: https://gamma.io/ordinals/collections/libertas

OrdinalStudio (ARTED MCD) – Comunicato Stampa Ufficiale (IT)scarica [PDF

Close Menu

All rights reserved OrdinalStudio.